La Box del Tè di Giugno

Box di Giugno singola Box di Giugno singola

Dopo esserci lasciati incantare dal profumo dei fiori dei tè di Maggio, con la Box di Giugno torna il momento dei tè verdi. Ma non si tratta di tè verdi qualsiasi, bensì dei preziosi tè lavorati e prodotti in Giappone.

Siamo già stati nel Paese del Sol Levante a Gennaio e questa volta andremo alla scoperta più approfondita del mondo dei tè verdi. E lo faremo raccontando la bellezza e unicità del momento del tè.

Le origini del tè in Giappone

La tradizione del tè giapponese ha le proprie radici nel nono secolo, quando i monaci buddhisti giapponesi compievano viaggi di istruzione in Cina. Lì potevano entrare in contatto con la lavorazione e il consumo del tè dell'epoca.

Sono stati proprio dei monaci a portare dei semi di Camellia Sinensis e a piantarli in Giappone. Il tè è diventato così parte della vita monastica buddhista, perchè aiutava i monaci a mantenere la concentrazione durante la meditazione, ma veniva anche servito a chi si recava nei monasteri.

Le modalità di preparazione erano quelle cinesi dell'epoca Song: le foglie venivano pressate in torte, che poi venivano macinate. La polvere era mescolato all'acqua utilizzando un frullino di bambù: modalità e tecniche che rimangono ancora ora nella cerimonia del tè giapponese, dove si serve il tè verde in polvere, il matcha.

In quegli anni cominciò proprio a svilupparsi uno stile di cerimonia del tè, perfezionato dai diversi maestri, fino ad arrivare al più importante, Sen No Rikyu, che stabilì uno stile semplice e frugale da applicare alla cerimonia, in sintonia con la filosofia zen.

Che tè ci saranno nella Box?

Avrai occasione di assaggiare tre tè verdi giapponesi. Sappiamo che questa categoria è molto apprezzata per la particolarità dei sapori, dati dalle diverse lavorazioni delle foglie. Ma soprattutto il tè verde è legato a una serie di importanti benefici di cui si è parlato molto negli ultimi anni. Saranno tutti veri? Con la Box di Giugno lo scopriremo.

Troverai un tè verde proveniente dall'isola di Kyushu, situata a sud del Giappone. La particolarità di questo tè è legata soprattutto alla forma delle foglie. La maggiorparte dei tè verdi giapponesi hanno foglie a forma di ago, sottili; in questo caso vengono arrotolate per dar loro una forma arricciata. Il profumo delle foglie è vegetale, ricorda l'erba appena tagliata, la verdura cotta al vapore. Al palato si riconoscono note di frutta secca, come le mandorle, ma anche di frutta fresca come gli agrumi, in particolare il mandarino.

Un altro tè verde che potrai assaggiare proviene dalla prefettura di Kagoshima, nella punta meridionale dell'isola. Si ricava dalla cultivar Yabukita, da cui si ottiene gran parte del tè prodotto in Giappone. Le foglie sono aghiformi, di un bel colore verde scuro. Al naso si percepiscono le tipiche note erbacee, però ammorbidite forse dalla cottura a vapore leggera che subisce. Infatti questo è un tè delicato, con un piacevole retrogusto tostato, dolce e zuccherino.

Il terzo tè si discosta un po' dai precedenti, soprattutto per l'aspetto. Non ti preoccupare se nella bustina troverai, al posto delle foglie, tanti piccoli rametti marroni: non abbiamo sbagliato a inviarti la Box! Questo è un tè verde prodotto nella prefettura di Shizuoka, dove si trova il Monte Fuji. Si ottiene utilizzando i rametti delle foglie che vengono lavorate per ottenere altri tipi di tè. Questi vengono mescolati con qualche foglia raccolta dalla parte più bassa della Camellia Sinensis. Infine, tutti questi elementi vengono tostati. La tostatura conferisce il colore marroncino, il profumo che ricorda il caffelatte, la carruba e il sapore dolce fruttato. Inoltre, il livello di caffeina di questo tè è molto basso, aspetto che lo rende adatto al consumo in qualsiasi momento del giorno, durante e dopo i pasti.

Vuoi scoprire i tè della Box di Giugno?

La trovi sulla homepage, dove puoi scegliere se ricevere la Box a sorpresa singola, o se iniziare l'abbonamento mensile.

Ora che si avvicina l'estate, puoi cominciare a preparare i tuoi tè freddi. E come? Il tè in foglia è l'ingrediente perfetto. Scopri quali sono le tre tecniche più semplici per preparare il tè freddo in casa e cerca l'accessorio perfetto per realizzare i tuoi tè per l'estate.

Puoi anche decidere di dedicare la Box a qualcuno di speciale, e selezionare l'opzione regalo: lasciando un messaggio di auguri, riceverai un biglietto personalizzato da mandare al destinatario.


Articolo di approfondimento
Tè verde Kukicha Tè verde Kukicha
Kukicha: il tè verde con poca teina
I tè con poca teina esistono; uno di questi è verde e giapponese, e ha delle meravigliose foglie a forma di rametti: ecco il Kukicha
2 minuti di lettura  leggi ora leggi ora